Osteria dell’Olza

Osteria dell’Olza2018-01-17T00:47:18+00:00

Project Description

Osteria dell’Olza

Punteggio: 4,5 / 5
Prezzo (escluso bevande): 30 / 35,00 euro cad.

  • Str. Vecchia Cortema, 420 – 29017 Fiorenzuola D’arda (Piacenza)

  • 333.873.7227

  • MAITRE e TITOLARE: Giuseppe Botti

  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza
  • Osteria dell'Olza - cremacaffè

Specialità consigliate

  • Uovo all’occhio di bue con tartufo nero
  • Strudel di ricotta e funghi su vellutata di patate al profumo di alloro
  • Profitterol di zucca con colata di crema di riso al Parmigiano Reggiano
  • Battuta di Fassona con tartufo nero
  • Gnocchetti di ricotta e rucola alla carbonara bianca
  • Ravioli di burrata con parmentier di verdure e crumble di arachidi tostati
  • Pisarei e fasò
  • Black Angus alla brace: Picanha, Cube-Roll, Filetto, Roast Beef, Costata, Fiorentina, Tronchetto
  • Piccola pasticceria: Yogurt al naturale, Crema fredda al limone, Frullato fragole e banana, Crema al caffè, Latte iin piedi con salsa alla menta, Zabaione cotto, Budino al cioccolato e cannella, Biscotti “brutti ma buoni“, Frullato ananas, mango e papaya, Biscotti di mandorle, Wafer ricoperti di cioccolato, Bacio di dama, Scorze di arancia con cioccolato, Mandorle caramellate, Tartufi con polvere di cocco o peperoncino, Spiedini di frutta.
Immaginate di essere tra le viuzze della campagna piacentina e state guidando sopra un tappeto di foglie cadute dagli alberi mentre il sole sta tramontando… sembra una pubblicità, ma in realtà è ciò che abbiamo provato noi quando siamo arrivati in questo locale a Fiorenzuola.
L’osteria dell’Olza è un ristorante situato all’interno di un casolare ristrutturato nella campagna piacentina. Appena entrati abbiamo avuto l’impressione di essere in quelle case d’altri tempi, dove la famiglia con nonne e zie si ritrovava a cenare tutti insieme. Un calore famigliare percepito grazie non solo alla presenza del camino ma anche alla scelta dell’arredo, dalle credenze in mogano, alle poltrone di pelle all’ingresso.
Il titolare Pippo, persona eccentrica e molto simpatica, vi illustrerà in dialetto piacentino il menù, che ha poche portate ma molto curate e legate alla tradizionale cucina piacentina.
Un loro vanto sono le varietà di carni alla griglia che potrete gustare, tra cui kobe, fiorentina e picanha. Servizio cortese e ben curato grazie anche alle ragazze di sala.
Prima di concludere la cena tenetevi uno spazio per il loro pre-dessert… ne vale la pena! Una piccola pasticceria composta da mini assaggi di diversi dolci che vi porterà a concludere un cena vissuta in pieno relax.
Curiosità: nel casolare potrete cenare in veranda dove una vetrata vi permetterà di ammirare il paesaggio oppure nella stanza preferita dai clienti.. La stanza delle mutande, qui infatti vi sono appese al soffitto diversi “mutandoni“ degli anni 30/40.




Scrivi un commento

Iscriviti alla nostra newsletter

Ogni mese un sacco di nuove news!






Accetta i termini e le condizioni d’uso