Project Description

Ristorante Laltro Baffo

Punteggio: 4,5 / 5
Prezzo (escluso bevande): 40 / 80,00 euro cad.

  • CHEF e PATRON: Cristina Conte

  • Ristorante Laltro Baffo - alici
  • Ristorante Laltro Baffo - degustazione
  • Ristorante Laltro Baffo - Scarpette
  • Ristorante Laltro Baffo - cozze
  • Ristorante Laltro Baffo - carbonara
  • Ristorante Laltro Baffo - tonno
  • Ristorante Laltro Baffo - pescatrice
  • Ristorante Laltro Baffo - Mojito
  • Ristorante Laltro Baffo - annacotta
  • Ristorante Laltro Baffo - morbido

Specialità consigliate

  • Scarpette, verdure marinate, infuso di lattuga di mare
  • Degustazione di pesce crudo del giorno
  • Muggine affumicato, erbette, vincotto e verdure essiccate
  • Alici marinate con insalata di cicoria, polvere di mandorle e composta di arance amare
  • Seppia cotta a 65° con carciofi marinati alla menta e bottarga di tonno
  • Polpo, estratto di olive e soffice di patata
  • Cozze al gratìn di pane e pecorino leccese
  • Totanetti, lampascioni, crema di cicorielle e ceci al primitivo
  • Orecchiette, crema di cime di rape, alici, burrata e panfritto ai pinoli
  • Fettucce Cavalieri con ricciola, pesto rosso e pomodori secchi
  • Tubettini in zuppa di cozze e aria di ricotta forte
  • Carbonara ai ricci di mare
  • Chitarrine del buon ricordo
  • Pescatrice in oliocottura, crema di patate, conserva di pomodoro, olive leccine
  • Tonno, purea di cannellini, vincotto ai fichi e panzanella di frisa
  • Spigola con ripieno di scampi, verdure all’acqua pazza in fondo di brodo affumicato
  • Baccalà confit pomodoro, sponsale e capocollo
  • Seppia, pane nero e salsa all’inchiostro
  • Pesce spada alle erbe bruciate e patata zuccherina
  • Pescato alla griglia o al sale al Kg Gamberi viola, scampi, astice al Kg
  • Aragosta locale, Cicala di mare al Kg
  • Pannacotta alle mandorle e salsa i frutti rossi
  • Mojito al sorbetto
  • Morbido di mostacciolo, sale e caffé
  • Gelato di ricotta, camomilla, spugna e crumble di cioccolato
  • Che pasticcio il pasticciotto
  • Torta di mandorla, gelato al fiordilatte e lavanda
Laltro Baffo (sì, senza l’apostrofo…) è un piccolo ristorante in un vicolo di Otranto situato tra il Castello Aragonese e la Cattedrale: location mozzafiato. È così come il suo nome profetizza: legato alla tradizione ma con un twist di modernità e creatività che lo rende unico. Cristina Conte, Chef e titolare del ristorante, saprà stupirvi con una cucina prevalentemente a base di pesce. Ingredienti selezionatissimi e di qualità si amalgamano perfettamente senza perdere mai la propria unicità e riconoscibilità, regalando al contempo una fusione di sapori salentini rivisitati in un perfetto equilibrio tra gusto, tradizione e contemporaneità.
Il bianco e il legno contribuiscono a creare un locale chic e di atmosfera, reso accogliente e familiare dal personale di sala e da un servizio veloce, attento ma non soffocante.
Per una cena romantica e speciale consigliamo vivamente di prenotare la terrazza. Scegliamo il menù degustazione da 7 portate caratterizzato dalla selezione dei piatti a discrezione della Chef: ci mettiamo nelle mani di Cristina e il risultato è un piacere per gli occhi, il palato e la mente. Tra i piatti che più ci hanno stupito spiccano sicuramente il pre-antipasto composto da Alici marinate, cicoria, polvere di mandorle, composta di arancia, un connubio incredibile di sapori, consistenze e profumi che ci hanno lasciato a bocca aperta. Il modo in cui il sapore deciso e la morbidezza delle alici si sposa con il croccante e l’amaro della cicoria e dell’arancia saprà stupirvi. Ciò che è seguito non è certo stato da meno: Scarpette, verdure marinate, infuso di lattuga di mare. Questo antipasto è incredibile anche sotto l’aspetto visivo: i colori che lo contraddistinguono sono così vividi da parer finti. Un piacere da guardare e da gustare, spiace quasi doverlo mangiare. Ultimo ma non ultimo, anzi, cavallo di battaglia indiscusso è la Carbonara di Ricci (e di uovo non c’è traccia…): un piatto difficile da descrivere, di una bontà quasi indescrivibile. Ingredienti semplici compongono un primo ricco, cremoso, intenso. In due parole: il mare in un piatto. Perfezione. Miglior ristorante di Otranto, da provare per una cena salentina rivisitata da sapori contemporanei e ricercati.
Se andate in Agosto prenotate per tempo!